12 Febbraio 2024
COLDIRETTI BIO PORTA AL BIOFACH DI NORIMBEGRA LE ECCELLENZE DEL BIOLOGICO E DEL BIODINAMICO

Coldiretti Bio sarà presente al Biofach di Norimberga in Germania, la principale fiera internazionale di settore, dal 13 al 16 febbraio con uno stand al padiglione 6 (stand 6-219) pe la presentazione delle eccellenze degli agricoltori biologici italiani.

Presso lo stand sarà possibile degustare oltre 20 etichette di olio evo bio, con l’aiuto di un assaggiatore professionista della Evooschool, ed oltre 30 vini bio con degustazioni accompagnate da un esperto sommelier. Gli agrichef di Campagna amica saranno inoltre impegnati nella preparazione di ricette con i migliori prodotti degli agricoltori biologici presenti alla fiera.

Complessivamente sono 83.000 le imprese agricole biologiche che in Italia hanno scelto di fare agricoltura biologica, coltivando secondo il disciplinare europeo dell’agricoltura biologica ben 2,3 milioni di ettari, circa il 19% della Sau nazionale. Numeri importanti che consentono al nostro paese di avere la leadership europea del settore.

Un settore che continua nella sua crescita anche perché spinto fortemente da un mercato estero in forte espansione, che continua a chiedere tanto biologico made in Italy.

Il valore del bio italiano venduto all’estero ha infatti raggiunto la cifra di 3,64 miliardi di euro, con ottime performance sia per il food che per il wine certificato. Valore che è cresciuto dell’8% nel confronto con l’ultimo anno e che ha registrato un tasso di crescita, negli ultimi dieci anni, superiore al 200%, contribuendo in maniera importante a superare i record storici del export per il made in Italy dell’agroalimentare, che è arrivato a superare i 64 miliardi di euro.

Per quanto riguarda i mercati presidiati, un’indagine Nomisma rileva come le principali destinazioni in Europa per il food italiano bio siano, nell’ordine, Germania Francia e Benelux. Per il vino a guidare è ancora il mercato tedesco, seguito dai Paesi Scandinavi e dal Benelux. Al di fuori dei confini comunitari la fanno da padrone Stati Uniti, Svizzera e Regno Unito.

Il mercato dei prodotti biologici in tutti i Paesi europei, secondo l’indagine FiBL, ha raggiunto la cifra di 54,5 miliardi di euro, in crescita rispetto allo scorso anno di 3,8% con una spesa media procapite annua di 66 euro.

Tra i Paesi europei il mercato nazionale di maggiori dimensioni per il biologico è quello tedesco che raggiunge 15.9 miliardi (poco meno del 30% del totale del mercato europeo) seguito da quello francese con 12.7 miliardi.

“È importante in questo momento sostenere gli agricoltori biologici italiani – dichiara Maria Letizia Gardoni, presidente di Coldiretti Bio – che sono impegnati in un percorso virtuoso verso la transizione ecologica, nonostante i cambiamenti climatici e gli aumenti dei costi delle materie prime, che stanno gravemente colpendo tutto il settore agricolo. L’impegno della Coldiretti è nel sostegno alle imprese agricole per affrontare i diversi mercati che possono valorizzare il nostro biologico italiano: dalla filiera corta dei mercati di Campagna Amica, alla internazionalizzazione nei mercati che apprezzano particolarmente il biologico made in Italy.

La nostra presenza alla fiera Biofach – continua Gardoni – vuole essere un segnale dell’impegno che gli agricoltori biologici italiani stanno mettendo per affrontare le sfide del futuro, con l’obiettivo di mantenere la leadership nella produzione agricola biologica europea”.

SONDAGGIO

Nel 2024 quali prodotti alimentari acquisterai maggiormente?

TERRAINNOVA

 

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi