28 Novembre 2021
BLACK FRIDAY: COLDIRETTI PUGLIA, SPINGE ACQUISTI DI 4 CITTADINI SU 10 (41%); IN CERAMICA O IN VETRO OLIO REGALO GETTONATO

Uno dei doni in bella mostra nei mercati contadini di Campagna Amica a Bari in Piazza del Ferrarese, in Piazza Ariosto a Lecce e ad Ostuni

Nel weekend del Black Friday hanno deciso di fare acquisti quasi quattro cittadini su dieci (il 41%) sotto la spinta delle promozioni e delle iniziative vantaggiose previste nei negozi, nei mercati e su internet, ma anche della preoccupazione della risalita dei contagi e dell’arrivo di eventuali limitazioni per lo shopping delle feste, con il super green pass per i non vaccinati. E’ quanto emerge da un sondaggio sul sito www.coldiretti.it divulgato in occasione del “Venerdì nero”, che quest’anno cade il 26 novembre, con molti cittadini che approfittano degli sconti per anticipare l’acquisto dei regali di Natale ed evitare di trovarsi in difficoltà nel caso la situazione pandemica dovesse precipitare.

Nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica lungo tutta la Puglia il weekend – spiega la Coldiretti Puglia – è stato dedicato all’olio extravergine di oliva, simbolo della dieta mediterranea ed elisir di lunga vita, per far conoscere la ricchezza del patrimonio regionale che rappresenta anche un apprezzato omaggio per arricchire le tavole delle feste. In ceramica o in vetro con bottiglie sempre più eleganti, risulta uno dei doni più gettonati, in bella mostra nei mercati contadini di Campagna Amica a Bari in Piazza del Ferrarese, in Piazza Ariosto a Lecce e ad Ostuni. Un modo per avvantaggiarsi dei prezzi più convenienti – aggiunge la Coldiretti regionale – proposti da molti esercizi sotto forma di offerte speciali o per non dovere affrontare le lunghe file che caratterizzano il momento clou dello shopping delle festività.

Complessivamente si stima che il giro di affari quest’anno in Puglia arriverà a sfiorare i 200 milioni di euro, tra le vendite on line, in crescita con +21% secondo l’Osservatorio e-commerce B2c Netcomm–Politecnico di Milano e quelle nei negozi tradizionali. Anche se si tratta di una iniziativa nordamericana nata già negli anni ’60, si sono moltiplicate anche a livello nazionale le promozioni commerciali per l’occasione che si allargano – precisa la Coldiretti – dal web ai grandi gruppi commerciali, dal food delivery ai negozi di quartiere.

Tra i prodotti più gettonati ci sono tecnologia, abbigliamento, prodotti di bellezza ed anche quest’anno l’enogastronomia per la tendenza a fare acquisti utili sotto la spinta dalla pandemia. Una emergenza – precisa la Coldiretti – che ha favorito l’affermarsi di uno stile di vita attento alla riscoperta della tradizione a tavola che si esprime con la preparazione fai da te di ricette personali per serate speciali o con omaggi per gli amici che ricordano i sapori e i profumi della tradizione del territorio.

Si sono moltiplicati i siti di e-commerce di aziende olearie e frantoi che vendono oli extravergine di alta qualità, con la possibilità di cucire ‘sartorialmente’ i blend a secondo del proprio palato, le vetrine on line di cantine pugliesi e di aziende agricole che vendono pasta, taralli, conserve e marmellate fino alla varietà di mieli prodotti in Puglia, con lo shop on-line anche di formaggi e salumi di alta qualità.

E’ corsa all’acquisto on line dei pacchi natalizi a Km0 sul portale www.campagnamica.it, dove è possibile prenotare con largo anticipo, acquistare e farsi consegnare direttamente a casa tutte le specialità agroalimentari dei territori italiani, divisi per regione.

Per le festività natalizie arrivano anche i ‘regali contadini’ con il buono per il pranzo contadino e per l’esperienza in agriturismo, un modo per aiutare i 900 agriturismi pugliesi. L’iniziativa è di Terranostra Puglia, l’associazione agrituristica di Coldiretti, che lancia i buoni per il pranzo e l’esperienza in agriturismo da donare ad amici e familiari per il consueto scambio di doni natalizi, un cadeau diverso a base di sana enogastronomia e percorsi esperienziali da consumare in tranquillità nei luoghi rurali più suggestivi della Puglia.

Una esigenza che è stata colta dalle aziende agricole che – conclude Coldiretti Puglia - hanno avviato appositamente la fornitura dei prodotti agricoli direttamente alle famiglie, senza intermediazioni. L’obiettivo della Coldiretti è garantire, soprattutto alle fasce più deboli della popolazione, a partire dagli anziani e dai malati, la spesa alimentare direttamente dai contadini con prodotti freschi e di qualità nell’ambito della campagna #MangiaItaliano a difesa del Made in Italy, del territorio, dell’economia e del lavoro.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi